Culinaria Risinterra - S. Salvo (CH)
Il Festival di cabaret "CULINARIA RISINTERRA" è un particolare ed originale evento umoristico a tema eno-gastronomico, organizzato dal Comune di San Salvo. La manifestazione si tiene dal 21 al 27 luglio in Piazza San Vitale, alle ore 21,00.
---------------------------------------------------------------------
Per maggiori informazioni:
- Assessorato alla Cultura del Comune di San Salvo - Tel. 0873.346021
- Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
- Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

Gastrumorismo nell'Arte - Dopo Aldo Fabrizi, Enrico Beruschi, Vito (Stefano Bicocchi) ed Andy Luotto, il comico a cui sarà dedicata quest'anno la mostra di ricette disegnate da artisti italiani di varie estrazioni (pittori, illustratori, caricaturisti, fumettisti) sarà la volta del ferrarese Gianni Fantoni. La mostra dei disegni originali - dal titolo "Fantoni al Ragù - Omaggio alla cucina di Gianni Fantoni" - verrà inaugurata il 21 luglio alle ore 19 e resterà aperta tutte le sere fino al 27 luglio con orario h.21-24 presso la Casa della Cultura Porta della Terra (corso Umberto I), con ingresso libero. Come in passato, anche quest'anno sarà realizzato un "gustoso" libretto con le ricette abbinate ai disegni, richiedibile fino ad esaurimento all'Assessorato alla Cultura.


Gastrumorismo a Tavola - Per l'intero periodo del Festival, in alcuni qualificati ristoranti di San Salvo sarà possibile degustare i menu tratti dalla ricette di Gianni Fantoni.


Gastrumorismo nella Letteratura - Questa sezione del Festival sarà inaugurata la sera del 21 luglio (piazza San Vitale, dove si svolgeranno tutte le serate, ore 21:30) da David Riondino con lo spettacolo "Cibus - Divagazioni letterarie conviviali" Con la sua verve ed ironia, Riondino imbastirà la serata declamando i versi più belli di poeti e scrittori che hanno dedicato parole al cibo e al vino, regalandoci un'ora di grande letteratura. Oltre allo spettacolo di Riondino, merita anche attenzione il concorso "Penne Comiche", per racconti brevi e poesie: durante la serata di chiusura del Festival (27 luglio), verranno letti la poesia ed il racconto vincitori del concorso e, ovviamente, premiati gli autori.


Gastrumorismo nella Musica - E' una sezione nuova che in realtà abbina la lettaratura alla musica, perché la presentazione del libro "Metti i Beatles nella zuppa - Ricette per una cucina a tempo di rock" di Ippolita Douglas Scotti di Vigoleno (un ricettario magicamente illustrato da Andrea Rauch che propone piatti ispirati dalle canzoni dei quattro di Liverpool) è il pretesto per far suonare subito dopo The Shouts!, una delle migliori cover band dei Beatles. Il tutto avviene il 23 luglio, sempre in piazza San Vitale alle ore 21:30.


Gastrumorismo nello Spettacolo - E' la sezione ovviamente più ricca di appuntamenti. Si inizia il 22 luglio con lo spettacolo "Arturo lo chef - Un cuoco di Villa Santa Maria", di e con Stefano Angelucci Marino. Si narra - con grande ironia e semplicità - dell'avventura di Arturo, un giovane abruzzese dei giorni nostri che, dall'Istituto Alberghiero di Villa Santa Maria, - sognando di diventare un grande chef - arriverà a lavorare in uno dei più famosi ristoranti di Los Angeles. Attraverso la storia di Arturo, l'autore vuole raccontare spaccati di vita dei giovani cuochi di oggi, i loro sogni, i loro problemi, le sconfitte e i trionfi.
Si prosegue il 24 luglio con lo spettacolo "Frequenza pirata" del trio napoletano Ardone-Peluso-Massa tre giovani che si ribellano al sistema, protestando e proponendo soluzioni alternative che però risultano più esilaranti che efficaci. I temi affrontati spaziano dalla politica internazionale ai fatti di casa, dal riscaldamento del pianeta ai riciclaggio dei rifiuti, dall'invasione dei cinesi alla mania dei sondaggi, dai danni della globalizzazione al problema della sofisticazione degli alimenti.
Il 25 luglio la serata è dedicata ai più piccoli (dai 3 agli 8 anni) con il Centro Teatrale Corniani che propone "Il cibo magico", uno spettacolo in cui l'autore - Maurizio Corniani - si chiede quale viaggio "interiore" fa il cibo nel corpo di ognuno di noi, quante curve, quante strettoie, quante aggressioni deve subire prima di arrivare giù fino in fondo ed essere "eliminato". Un viaggio divertente, frastornante, intrigante, dove si incontreranno strani personaggi quali Gino l'intestino, oppure il Mago Colon o la signora Lingua. Il 26 luglio, invece, sarà l'unica data a pagamento dell'intero festival, con la partecipazione del comico del momento, Maurizio Crozza, con il suo spettacolo"MondoCrozza": poche le date del tour estivo, quindi occasione unica per "assaporare" dal vivo le imitazioni dei vari personaggi che hanno reso famoso - grazie alla televisione - il talentuoso comico genovese. il quale, con lucidità ed ironia, mette sotto una lente di ingrandimento i tic, i vizi e i vezzi dell'uomo di oggi.
Infine il 27 luglio si chiuderà il festival con il tradizionale "Premio GastrHomoRidens", ossia il primo (ed unico in Italia) concorso per comici a tema gastronomico; presentato da Nadia Rinaldi , vedrà in gara 5 concorrenti provenienti dall'intera penisola (Anonimi Galantuomini da Bologna, Tom Corradini da Torino, Carlo Della Santa da Pisa, i Koinquì da Latina, Marzia & Marzio da Milano), intervallati dagli ospiti d'onore: Marko Ferrari e Salvo Spoto (i vincitori ex-aequo dello scorso anno) ed il grande Alberto Patrucco.